Costruire una copertura per cortili scolastici: approfondimento sulla regolamentazione da applicare

preau-ecole
img-left

Per gli istituti che intendono realizzare una copertura per cortili scolastici, esiste una regolamentazione specifica da applicare ed è necessario rispettare alcune procedure amministrative. Texabri fornisce una riepilogo delle informazioni fondamentali da considerare.

Il cortile della ricreazione: un luogo fondamentale per i bambini

Se a scuola si chiedesse agli allievi qual è il momento migliore della loro giornata, molti di loro risponderebbero che si tratta senza dubbio della ricreazione. La ricreazione non è semplicemente una pausa in cui gli allievi possono cambiare aria ma si tratta di un momento cruciale per sviluppare il loro senso civico. In Francia, dal punto di vista legale, la durata della ricreazione nelle scuole materne ed elementari è stata fissata in 15 minuti per ogni mezza giornata (Decreto francese del 25 gennaio 2002 pubblicato nella Gazzetta ufficiale francese del 10 febbraio 2002). 

img-right
preau-scolaire

La copertura del cortile, una zona chiave dell'istituto scolastico

La costruzione di una copertura per cortili scolastici per accogliere gli allievi durante le pause è un punto fondamentale. Un documento del ministero dell'Educazione nazionale francese del 1989, ripreso dal Sindacato nazionale unitario degli insegnanti delle scuole materne ed elementari, dei professori scolastici e dei PEGC (professeurs d’enseignement général de collège), stabilisce una regolamentazione per la costruzione delle coperture per cortili scolastici e per la disposizione dei cortili delle ricreazione nelle scuole materne ed elementari. Secondo quanto previsto da questo testo, il cortile della ricreazione deve avere una dimensione minima di 400 m2 nelle scuole materne e di 200 m2 nelle scuole elementari. Queste due superfici minime vengono modificate in base al numero di classi presenti nelle scuole; per ogni classe supplementare sarà necessario prevedere 100 m2 supplementari di cortile della ricreazione.

La dimensione delle coperture è fissata in minimo 100 m2 per le scuole materne che gestiscono fino a 5 classi e minimo 150 m2 per quelle che gestiscono più di 6 classi. Infine, per le scuole elementari, la copertura del cortile scolastico deve coprire una superficie totale di 0,80 m2 per allievo presente all'interno dell'istituto.

Coperture per cortili scolastici progettate per garantire la sicurezza degli allievi

La costruzione di una copertura per il cortile di un istituto scolastico rappresenta quindi un progetto importante. I direttori scolastici e gli enti locali puntano molto su questo luogo centrale per la vita degli studenti e si aspettano che il fornitore al quale si rivolgono offra loro soluzioni chiavi in mano semplici e affidabili. Il produttore di coperture per cortili scolastici Texabri sviluppa una gamma di coperture in metallo e tessuto per le scuole. La resistenza e la sicurezza di queste strutture le rendono la soluzione ottimale per i responsabili scolastici poiché coniugano solide garanzie di sicurezza con strategie amministrative semplificate.

 
Preventivo gratuito

Tramite telefono
04 74 78 46 24